Author: zizzo

by zizzo zizzo Nessun commento

Economia digitale e Fisco

Il 4 ottobre Torino ospiterà il 37° Congresso Nazionale A.N.T.I., dal titolo “Verso la fiscalità digitale. Opportunità e doveri del consulente fiscale”. Nell’ambito del Congresso si terrà anche un seminario, promosso da A.N.T.I. Lombardia e A.N.T.I. Como, sul rapporto tra economia digitale e fisco. Il prof. Zizzo si occuperà in particolare della stabile organizzazione virtuale.

Tutte le informazioni sul sito dell’evento: https://www.anti2019.torino.it/il-programma/

by zizzo zizzo Nessun commento

Tax Controversy Leaders guide: il prof. Zizzo tra i professionisti più apprezzati

Per il terzo anno, il prof. Giuseppe Zizzo è stato indicato come uno dei professionisti italiani di contenzioso tributario più apprezzati nella guida Tax Controversy Leaders, giunta alla sua nona edizione ed edita da World Tax in associazione con International Tax Review. La guida individua i principali professionisti nel settore del contenzioso tributario, così come selezionati dai loro stessi colleghi.

Qui la lista completa per l’Italia

by zizzo zizzo Nessun commento

PEX: è davvero possibile assimilare la partecipazione ottenuta per effetto di un conferimento di azienda a quella ottenuta per effetto di una scissione?

Nella recente sentenza 12138/2019 la Corte di cassazione ha affermato il principio secondo cui, nel caso di cessione di partecipazioni ricevute a fronte di conferimenti di azienda neutrali, la verifica su base triennale dei requisiti “oggettivi” (in particolare, di quello della commercialità) deve essere eseguita considerando anche (per la parte di triennio che precede il conferimento) lo status del soggetto conferente, come nel caso della cessione, effettuata nei tre anni successivi all’operazione, delle partecipazioni in società beneficiarie di una scissione. Questa assimilazione (sostenuta in passato dall’Agenzia delle Entrate nelle risoluzioni 227/2009 e 163/2005) non è, a mio avviso, condivisibile.

Leggi tutto

by zizzo zizzo Nessun commento

Il ritorno del bonus aggregazioni, e dei suoi difetti

L’art. 11 del d.l. 34/2019 (cosiddetto decreto crescita) ha ripescato, con riferimento alle aggregazioni aziendali realizzate entro il 31 dicembre 2022 mediante fusione, scissione o conferimento di azienda, il bonus aggregazioni, una misura introdotta dall’art. 1, c. 242 ss., della l. 296/2006 per le aggregazioni aziendali realizzate nel 2007 e 2008, successivamente estesa dall’art. 4 del d.l. 5/2009, ancorché con alcune varianti, a quelle realizzate nel 2009.

Leggi tutto

by zizzo zizzo Nessun commento

Abuso del diritto in materia tributaria: convegno a Milano

Mercoledì 5 giugno dalle 9 alle 13,30 si terrà a Milano il convegno NEW TRENDS ON DOMESTIC AND INTERNATIONAL ANTI-AVOIDANCE TAX PROVISIONS promosso dall’Unione dei Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili. Al prof. Zizzo è stata affidata la relazione di apertura, avente ad oggetto “La disciplina domestica dell’abuso del diritto”.

Il tema dell’abuso del diritto in materia tributaria è in costante fermento – osserva il prof. Zizzo –. La disciplina domestica, incentrata sull’art. 10-bis dello Statuto dei diritti del contribuente, mentre deve fare i conti con le difficoltà che giurisprudenza e Agenzia delle Entrate incontrano nel precisarne i contenuti, si trova a fronteggiare le continue sollecitazioni offerte dal panorama internazionale, dai BEPS, alla direttiva ATAD alle decisioni della Corte di Giustizia. Il Convegno, nella distribuzione dei temi che propone, coglie appieno questa complessità, fornendo l’occasione per fare il punto sui diversi fattori che la compongono e sulle loro relazioni”.

Locandina new trends on domestic and international

 

by zizzo zizzo Nessun commento

Esterovestizione delle società o del reddito?

Nella relazione su “Problematiche vecchie e nuove in tema di esterovestizione”, svolta lo scorso 9 maggio al convegno “Gli scambi commerciali con l’estero: questioni fiscali, doganale e contrattuali” tenutosi presso l’Università di Verona, ho appuntato la mia attenzione sulla sentenza n. 33234/2018 della sezione tributaria della Cassazione, riguardante la residenza di una società lussemburghese titolare dei marchi del gruppo Dolce e Gabbana.

Leggi tutto

by zizzo zizzo Nessun commento

Il Sole 24 Ore: Zizzo e Associati tra gli “Studi Legali 2019”

Per la prima volta in Italia, Il Sole 24 Ore ha commissionato una ricerca a “Statista”, società tedesca specializzata nelle analisi di mercato e nella raccolta ed elaborazione di dati, finalizzata ad individuare e far emergere le eccellenze del panorama legale in Italia, sia a livello regionale, sia per aree di attività.

I risultati della ricerca sono pubblicati in un inserto speciale allegato al quotidiano di oggi, e lo studio Zizzo e Associati è risultato tra i 32 studi di diritto tributario con il maggior numero di segnalazione a livello nazionale.

La ricerca si basa sulle segnalazioni effettuate – da parte di avvocati (peer-to-peer), giuristi d’impresa e clienti – degli studi legali attivi a livello nazionale in 10 settori di competenza (diritto societario; bancario; contratti e contenzioso; lavoro; tributario; penale; diritto di famiglia e successione; immobiliare; amministrativo; ambiente) e in 5 macro regioni (Milano, Roma, Nord , Centro e Sud-Isole).

 

Ecco l’elenco completo

by zizzo zizzo Nessun commento

Convegno all’Università di Verona

Il prossimo 9 maggio si terrà presso l’Università di Verona un convegno su “Gli scambi commerciali con l‘estero: questioni fiscali, doganali e contrattuali”, coordinato dal prof. Sebastiano Maurizio Messina.

Nell’ambito del convegno il prof. Giuseppe Zizzo svolgerà la relazione di apertura avente ad oggetto le “Problematiche vecchie e nuove in tema di esterovestizione”.

Il tema dell’esterovestizione delle società” – sottolinea il prof. Giuseppe Zizzo – “è un tema di grande attualità, per la crescente attenzione che riceve nel corso delle verifiche fiscali condotte nei confronti dei gruppi di società con vertici in Italia. La giurisprudenza più recente, pur evidenziando le difficoltà connesse ad una messa a fuoco dello stesso, nell’irrisolto dilemma tra la prospettiva dell’elusione/abuso e quella dell’evasione, tuttavia manifesta la consapevolezza dell’esigenza di rispettare i modelli organizzativi di questi gruppi (in particolare, distinguendo l’attività di direzione e coordinamento, tipica delle holding, dall’attività di gestione delle singole società controllate) e di valorizzare le specificità delle società che li compongono”.

Locandina convegno 9 maggio

Top